giovedì 23 gennaio 2014

Contributi europei per lo sport, associazioni sportive, eventi sportivi

Contributi europei per lo sport
Nella nuova programmazione europea 2014-2020, l’Unione Europea ha istituito per la prima volta un programma di finanziamento specifico per il settore dello sport.

Nell’ambito del programma Erasmus+ per l’istruzione e formazione e per i giovani, è stato infatti prevista una linea di intervento specifica per il finanziamento dello sport, con particolare attenzione allo sport di base e con l’obiettivo generale di promuovere la dimensione europea dello sport.

In tale contesto per il 2014 sono stati pubblicati i seguenti due bandi, con una dotazione di 16,4 milioni di euro: 1) Partenariati di collaborazione e 2) Eventi sportivi a livello europeo, no-profit.

1) Il bando per i “Partenariati di collaborazione” finanzia progetti nei seguenti ambiti di intervento:
  • Lotta al doping, in particolare nello sport di base e dilettantistico
  • Sensibilizzazione, prevenzione e lotta alle partite truccate 
  • Promozione del volontariato nello sport, sostegno ad approcci innovativi per contrastare la violenza, razzismo, intolleranza e discriminazione nello sport
  • Implementazione dei principi dell’UE sulla buona governance delle organizzazioni sportive
  • Sostegno all’attuazione delle linee guida UE sulle carriere parallele degli atleti
  • Attuazione nel settore dello sport delle strategie dell’UE nell’area dell’inclusione sociale e pari opportunità Sostegno all’attuazione delle linee guida UE per la promozione dell’attività fisica e dello sport

Finanziamenti europei per le associazioni giovanili

Bandi europei per associazioni giovanili
Gli enti, gli organismi e le associazioni che operano nel settore della gioventù possono presentare domande di contributo sui bandi 2014 pubblicati all’interno del programma dell’Unione Europea Erasmus+, sotto-programma Gioventù in Azione 2014-2020.

In linea la strategia Europa 2020, l’obiettivo generale è quello di promuovere la cooperazione europea tra nel settore delle politiche giovanili ed in particolare promuovere la partecipazione attiva dei giovani alla vita sociale, promuovere periodi di studio, formazione e volontariato all’estero per i giovani, ecc.

A tale scopo il bando 2014 potrà finanziare: 1) progetti di mobilità individuale dei giovani e degli operatori giovanili; 2) progetti di cooperazione transnazionale per l’innovazione e lo scambio di buone prassi; 3) iniziative a supporto delle riforme politiche nel settore della gioventù.

Nello specifico il bando “partenariati strategici” per l’innovazione e lo scambio di buone prassi nelle politiche giovanili finanzia progetti di cooperazione (massimo due anni) tra organismi pubblici e privati che operano nel campo dei giovani al fine di attuare approcci innovativi per lo sviluppo dei livelli qualitativi, dell’innovazione sociale e della modernizzazione delle istituzioni nell’ambito delle politiche giovanili.

Bandi europei per la cultura e settori creativi

Programma Europa Creativa 2014-2020
All’interno del programma europeo 2014-2020 Europa Creativa, il programma specifico Cultura concede contributi alle organizzazioni culturali e dei settori creativi allo scopo di:
  • rafforzare la capacità ad operare a livello internazionale 
  • promuovere la circolazione internazionale delle opere culturali e la mobilità transnazionale degli attori dei settori culturali.

Il programma concede finanziamenti per progetti di:
  1. cooperazione europea 
  2. la creazione di reti europee 
  3. la creazione di piattaforme europee 
  4. progetti di traduzione letteraria.