Banca dati ricerca partner progetti europei




Iscriviti gratis alla Newsletter FC

giovedì 19 novembre 2009

Programma Sud Est Europa: secondo bando

Logo Sud Est Europa In corso di pubblicazione il secondo bando del Programma Sud Est Europa, nell'ambito dell' obiettivo 3 per la cooperazione territoriale europea della programmazione 2007-2013. Il Programma nasce dalla divisone del precedente Interreg IIIB CADSES 2000-2006 in due sotto-programmi: Sud Est Europa (focalizzato sull'area dei Balcani e delle regioni adriatiche) ed il Programma Europa Centro Orientale. Link al Punto di contatto nazionale http://www.programmasee.it/sezioni/index2.asp

Programma Sud Est Europa Sud Est Europa 2007-2013
L'area programma copre 17 Paesi con una popolazione di 269 milioni di abitanti, e rappresenta una delle zone di confine più complesse e diverificate di tutta l'Unione Europea. E' l'unico dei programmi transnazionali con un numero così elevato di Paesi partecipanti non membri dell'UE, 9 su 17: 8 Stati Membri (Austria, Bulgaria, Grecia, Ungheria, Italia, Romania, Slovenia, Slovacchia); 4 Paesi potenziali candidati (Bosnia Erzegovina, Serbia, Montenegro, Albania), 3 Paesi candidati all’adesione (Croazia, ed ex Repubblica di Macedonia) ed due i paesi terzi beneficiari di ENPI (Moldova e Ucraina).

Obiettivo generale del Programma è quello di favorire lo sviluppo territoriale equilibrato e sostenere l'integrazione territoriale all'interno dell'area di cooperazione. In linea con la Strategia di Lisbona e Goteborg, la cooperazione transnazionale si concentra su un numero limitato di temi prioritari: innovazione, ambiente, accessibilità e sviluppo sostenibile, individua quattro priorità, di particolare rilievo per l'area-programma, che potranno essere affrontate tramite azioni transnazionali e multilivello:

  • Priorità 1: Facilitare l'innovazione e l'imprenditorialità
  • Priorità 2: Gestione e protezione dell'ambiente
  • Priorità 3: Miglioramentro dell'accessibilità
  • Priorità 4: Sviluppo delle sinergie transnazionali per lo sviluppo sostenibile.

Il Programma punta a finanziare progetti di cooperazione di qualità, a carattere strategico e di impatto rilevante per l'area di cooperazione. Per questo richiede partenariati di qualità ed un approccio integrato e multi-livello alle tematiche affrontate dai progetti. I partenariati dovranno essere composti da partner provenienti da almeno tre Stati partecipanti, di cui almeno uno Stato Membro dell'UE. Il Fondo Europeo per lo Sviluppo Regionale (FESR) finanzia il Programma con uno stanziamento di 206 Meuro, a cui si aggiungono i cofinanziamenti dei Paesi partecipanti, per un totale di 245 Meuro per il periodo 2007-2013 (con una dotazione finanziaria significativamente superiore rispetto al procedente Programma Interreg IIIB CADSES 2000-2006).

Possono beneficiare del PO enti pubblici e assimilati, soggetti pubblici e privati senza scopo di lucro (non sono ammissibili le imprese).

Link: Sito web del programma

Nessun commento:

Posta un commento