giovedì 20 gennaio 2011

Contributi a progetti per l'integrazione degli stranieri

Nell’ambito del programma annuale 2010 del Fondo Europeo per l’Integrazione di cittadini di Paesi terzi sono stati pubblicati 6 bandi con uno stanziamento complessivo di oltre 13 milioni di euro per promuovere l’integrazione dei cittadini stranieri.

Possono presentare domanda di contributo enti locali, fondazioni, associazioni, ONLUS, ONG, Università, scuole, altri enti che operano nel settore della promozione dell’integrazione degli stranieri.

I bandi finanziano molteplici tipologie di interventi.

Azioni di formazione linguistica, di educazione civica e servizi di orientamento al lavoro per rafforzare l’occupabilità dei cittadini di Paesi terzi.

Progetti giovanili ed in particolare: interventi finalizzati a limitare il fenomeno dell’abbandono e della dispersione scolastica dei minori stranieri; interventi di orientamento e sostegno rivolti a minori stranieri non accompagnati;
servizi di unità di strada e punti di contatto territoriali che realizzino azioni di recupero ed invio ai servizi locali;
progetti di promozione sociale e dialogo interculturale;
interventi di accoglienza e inclusione sociale rivolti ai minori stranieri; interventi di sostegno e promozione dell’occupabilità dei giovani stranieri (autoimprenditorialità).

Progetti di informazione e comunicazione: servizi di informazione, rivolti a cittadini stranieri
interventi di sensibilizzazione rivolte ai cittadini italiani e stranieri sui temi del dialogo interculturale e interreligioso, integrazione sociale, riconoscimento del valore della diversità e dell’accoglienza, contrasto alla discriminazione; interventi di orientamento e sensibilizzazione rivolti agli operatori dei mass media.

Progetti di mediazione sociale e promozione del dialogo interculturale: progetti di informazione, orientamento e accompagnamento rivolti ai cittadini stranieri; interventi di mediazione sociale per la gestione dei conflitti territoriali; interventi volti a valorizzare il ruolo delle associazioni di stranieri.

Programmi innovativi per l’integrazione: interventi sul territorio per l’inclusione sociale tramite strumenti innovativi informatici e multimediali, metodologie di intervento che valorizzino il coinvolgimento e la partecipazione dei cittadini stranieri e delle associazioni rappresentative.

Azioni di capacity building: interventi volti a migliorare i livelli di gestione ed erogazione dei servizi pubblici ed amministrativi per i cittadini stranieri; interventi per l’inserimento dei temi dell’integrazione nella programmazione e nell’attuazione degli interventi di politica sociale, ecc.

Scadenza: 28 febbraio 2011

Presentazione delle domande online
Informazioni sul sito del Ministero dell'Interno
Vedi il post Fondo Europeo per l'Integrazione dei cittadini di paesi terzi