lunedì 26 settembre 2011

Programma Gioventù in Azione: Bando Partenariati

Gioventù
Nell’ambito del Programma Comunitario “Gioventù in azione” è aperto il bando specifico rivolto a Regioni, Comuni, ONG europee, enti privati che operano nel campo della Responsabilità Sociale delle Imprese a favore dei giovani e finalizzato a sostenere lo sviluppo di iniziative a lungo termine, strategie e programmi nel campo dell’istruzione e formazione non formale per i giovani di età compresa tra 13 e 30 anni.

I principali obiettivi del bando sono:
  • promuovere le opportunità di istruzione non formale per i giovani e giovani lavoratori in Europa, tramite la condivisione di risorse ed esperienze;
  • sviluppare le conoscenze e competenze, grazie alle buone prassi realizzate nell’ambito del programma, di enti/organismi impegnati nel sostegno ai giovani tramite attività di formazione non-formale, ecc.;
  • promuovere e diffondere a livello europeo iniziative ed azioni regionali e locali nel campo della gioventù;
  • favorire lo scambio di esperienze e buone prassi nel campo della formazione non formale per i giovani;
  • promuovere la cooperazione tra settore pubblico e privato e le ONG che operano nel campo dei giovani;
  • promuovere lo sviluppo delle competenze dei giovani, con particolare attenzione all’istruzione e formazione dei giovani svantaggiati/con minori opportunità.
Il bando finanzia iniziative integrate di durata non superiore a 2 anni, che possono comprendere molteplici attività tra le seguenti:
  • scambi di giovani a livello transnazionale: creare l’opportunità per gruppi di giovani provenienti da Stati diversi di incontrarsi, conoscersi e confrontarsi sulle differenti culture, tradizioni, stili di vita, valori, interessi;
  • iniziative per i giovani a livello nazionale o transnazionale: creare occasioni per i giovani di partecipare attivamente alla vita sociale, essere creativi, di discutere delle proprie esigenze ed interessi, di realizzare iniziative a beneficio delle comunità locali, dell’ambiente, ecc
  • servizio volontario europeo;
  • formazione e creazione di reti: sostenere le organizzazioni giovanili in particolare per favorire lo scambio di esperienze, conoscenze e buone prassi, così come la creazione e lo sviluppo di reti, partenariati e progetti a lungo termine di elevate qualità.
Contributi comunitari: fino al 50% delle spese ammissibili, con un massimale di 100 mila euro.
Scadenza: 3 novembre 2011
Partenariati: sono ammissibili progetti realizzati direttamente da un solo soggetto beneficiario oppure in cooperazione con uno o più partner.

Ti potrebbero interessare i post precedenti sul Programma Gioventù in azione
Per informazioni e modulistica Programma Gioventù in Azione: Bando Partenariati
Iscriviti gratis alla Newsletter Finanziamenti Comunitari

Banca dati ricerca partner progetti europei




Iscriviti gratis alla Newsletter FC