lunedì 8 ottobre 2012

Contributi comunitari per la formazione e istruzione

contributi comunitari alla formazione
La Commissione Europea ha pubblicato lo scorso mese di agosto il bando generale per l’anno 2013 del programma per l’apprendimento permanente. Attraverso il programma per l’apprendimento permanente l’Unione Europea promuove la cooperazione tra scuole, università, imprese nei diversi Paesi Europei e sostiene esperienze di studio e formazione all’estero per persone di tutte le età.

I contributi comunitari del programma quadro sono destinati a sostenere iniziative per la formazione scolastica (sottoprogramma Comenius), per la formazione superiore (programma specifico Erasmus), per l’istruzione e formazione professionale (Leonardo da Vinci), per la formazione degli adulti (Grundtvig) per l’integrazione degli studi europei (Jean Monnet); inoltre il programma finanzia attività per la cooperazione nel campo delle lingue, dell’ICT, disseminazione e sfruttamento dei risultati.

Il bando 2013 stanzia 1,276 miliardi di euro. Si tratta dell’ultimo bando dell’attuale periodo di programmazione e anticipa alcune delle priorità strategiche del futuro programma “Erasmus per tutti” 2014-2020, che riunirà in un unico strumento gli attuali programmi dedicati all’istruzione, formazione, gioventù e sport.
In tale contesto il bando 2013 sarà focalizzato sulle seguenti priorità generali (che riflettono le principali questioni nell’agenda politica dell’Unione Europea in materia di istruzione scolastica, istruzione superiore, formazione professionale, formazione per gli adulti) declinate in vari modi all’interno dei diversi sotto-programmi sostenuti dal programma quadro LLP:
  • Elaborare strategie per l’apprendimento permanente e la mobilità
  • Promuovere la cooperazione tra mondo dell’istruzione, della formazione e del lavoro
  • Sostenere la formazione iniziale e continua degli insegnanti, dei formatori, dei dirigenti scolastici
  • Favorire l’acquisizione delle competenze chiave nell’ambito del sistema di istruzione e formazione (comunicazione nella lingua madre, nelle lingue straniere, matematica, scienza, ecc.)
  • Promuovere l’inclusione sociale e la parità di genere nell’istruzione e formazione.
Beneficiari: scuole, istituti di formazione e istruzione, università, enti territoriali responsabili in materia di istruzione e formazione, imprese, parti sociali, associazioni, ecc.

Tipologie di interventi finanziabili: mobilità, partenariati scolastici (bilaterali, multilaterali); progetti multilaterali, reti multilaterali, misure di accompagnamento.

Le domande dovranno essere presentate all’Agenzia Esecutiva per l’Istruzione (EACEA) per le azioni a gestione centralizzata (es. progetti multilaterali e reti), all’Agenzia Nazionale LLP per le azioni a gestione decentrata (es. partenariati).

Di seguito alcune scadenze dei prossimi mesi:
31 gennaio 2013: progetti multilaterali, reti e misure di accompagnamento (sottoprogrammi Comenius, Erasmus, Leonardo, Grundtivg)
21 febbraio 2013: partenariati (sottoprogrammi Comenius, Leonardo, Grundtivg).


Link utili:
Elenco completo delle scadenze dei bandi 2013
Informazioni e modulistica
Altri post del blog sul programma LLP

Iscriviti gratis alla Newsletter FC

Banca dati ricerca partner progetti europei




Iscriviti gratis alla Newsletter FC