lunedì 17 dicembre 2012

Contributi europei per le organizzazioni giovanili - Bandi 2013

Gioventù in Azione
Il 2013 sarà l’ultimo anno di attuazione del programma Gioventù in Azione, con la dotazione annuale maggiore dall’avvio del programma nel 2007. Inoltre il 2013 sarà un anno particolare per la conclusione dei negoziati sul nuovo programma per i giovani per il periodo 2014-2020 (Erasmus per tutti).

Il programma finanzia progetti volti a:
  • Promuovere la cittadinanza attiva dei giovani
  • Rafforzare la coesione sociale in Europa, promuovendo in particolare la solidarietà e la tolleranza tra i giovani
  • Promuovere la reciproca comprensione tra giovani in diversi Paesi
  • Contribuire a migliorare la qualità delle strutture di servizio ai giovani e delle organizzazioni, associazioni che operano nel mondo dei giovani
  • Promuovere la cooperazione europea nel settore dei giovani
In corrispondenza degli obiettivi generali il programma si articola in 5 azioni chiave, a loro volta articolate in sotto-azioni con finalità specifiche:
Azione 1 Gioventù per l’Europa
Azione 2 Servizio Volontario Europeo
Azione 3 Gioventù nel mondo
Azione 4 Sistemi di supporto ai giovani
Azione 5 Supporto alla cooperazione europea nel mondo dei giovani.


Priorità per il 2013: nel prossimo anno sarà data priorità ai progetti volti a:
1) promuovere campagne di sensibilizzazione sulla cittadinanza europea e sui diritti dei cittadini europei, nell’ambito dell’Anno Europeo per i cittadini (2013) e con particolare riferimento alla libertà di movimento e di residenza nei Paesi dell’UE; particolare attenzione verrà inoltre riservata ai progetti volti ad incoraggiare la partecipazione alle elezioni del Parlamanento Europeo del 2014.
2) promuovere un sempre maggiore coinvolgimento dei giovani per una crescita inclusiva, in particolare con particolare riferimento ai temi della disoccupazione giovanile, della mobilità dei giovani, della partecipazione attiva dei giovani nella società, ecc.; della povertà e marginalizzazione specie per quanto riguarda i gruppi svantaggiati come i giovani migranti, disabili, rom, ecc.
3) sostenere e sviluppare lo spirito di iniziativa, la creatività e lo spirito imprenditoriale dei giovani.
4) favorire la diffusione di stili di vita salutari, in particolare attraverso la pratica dello sport e di attività fisica all’aperto, ecc.

Soggetti Beneficiari: possono presentare domande di contributo Associazioni ed enti non profit, enti pubblici locali o regionali, gruppi informali di giovani, organizzazioni europee che operano nel campo dei giovani, organizzazioni internazionali, ecc (con adeguati capacità finanziaria/organizzativa).

La prossima scadenza per presentare le domande di contributo è fissata al 1 febbraio 2013.

Gli iscritti alla newsletter del blog possono richiedere la breve presentazione del Programma e le schede sintetiche delle diverse misure e bandi del programma Gioventù in Azione.

Clicca qui per leggere altri post del blog sul Programma Gioventù in Azione

Link alla pagina web dei Bandi 2013 del Programma Gioventù in Azione

Iscriviti gratis alla Newsletter FC

Banca dati ricerca partner progetti europei




Iscriviti gratis alla Newsletter FC